• Esplorazioni

    Sulla Montagna di ghiaccio

    LA SPEDIZIONE DI S.A.R.il Principe Luigi Amedeo di SavoiaDUCA DEGLI ABRUZZIAL MONTE SANT’ELIA(ALASKA) Filippo De Filippi “C’è una grande quiete nel pomeriggio luminoso. Il ghiacciaio mormora col fruscio dei piccoli rigagnoli che colano nelle crepaccie, echeggia per il colpo secco di qualche sasso che cade dai seracchi. Si sente come una vita nascosta, una disgregazione, uno sconvolgimento lento, ma continuo, mentre l’occhio non trova che immobilità nella grande massa rappresa, e nulla rivela lo sforzo enorme dei milioni di tonnellate di ghiaccio che lentamente scendono al basso. Il ghiacciaio è tutto coperto di neve; agli orli, i seracchi, sporchi di detriti, formano una linea scura che accenna a morene marginali.”…

  • Esplorazioni

    Vento e neve, neve e vento

    In Alto di Paolo Lioy In viaggio in alto, e poi? “Ma qui si è muti con tutto il mondo. Si è soli, soli!“ Penso non esista altro libro come questo. Paolo Lioy, ti prende per mano, e ti conduce “In Alto” passando per prati e boschi, paesi e rifugi, torrenti e laghi, neve e ghiacciai. E camminando incontri fiori, piante e alberi, insetti, uccelli, marmotte e camosci, uomini e donne, alpinisti e guide. “Che altezze sono poi queste del Cervino, del Rosa, del Pelmo, dell’Antelao, del Cervino, del Gran Paradiso, del Monte Bianco?” “Attenti quando il cielo diventa plumbeo quando il freddo si fa più intenso , quando si…

  • Esplorazioni

    Ricordi di viaggio di una donna dell’800

    Lagune, Monti e Caverne Ricordi dei miei viaggi Aurelia Folliero de Luna in Cimino Le meraviglie del mare, che Figuier descrive con tanta eloquente ammirazione, i ghiacci eterni, le cime inaccesse del monti più eccelsi, le vergini foreste del nuovo mondo, come i deserti sconfinati e i campi fiammiferi di Baku , spaventoso campo di morte pel misero viaggiatore, descritti da penne poetiche e veridiche, invogliarono non pochi ai viaggi perigliosi e fornirono argomento e pagine ammirabili alla letteratura descrittiva. Un piccolo libro; racconti di viaggio di una napoletana di origine spagnola, ben inserita nel mondo culturale dell’800, Venezia e da Napoli in ferrovia a Castellamare, Foggia, Bari e poi…