Esplorazioni

  • Esplorazioni

    Viaggio intorno al mondo di Dumont d’Urville – volume 2

    di Jules Sébastien César Dumont d’Urville Jules Sébastien César Dumont d’Urville (1790 – 1842) è stato un ammiraglio ed esploratore francese, e la sua fama è dovuta essenzialmente ai viaggi da lui compiuti, dapprima con la corvetta Chevrette da ufficiale in sottordine, poi al comando della corvetta Coquille nelle acque australiane e neozelandesi, al quale fece seguito un’intensa attività cartografica e di relazione delle sue scoperte e valutazioni, anche di interesse politico-militare. Il secondo viaggio fu l’incarico di circumnavigare il globo in tre anni con la Coquille, rinominata per l’occasione Astrolabe, in onore dell’omonima nave di La Pérouse; successivamente, venne incaricato di aprirsi la strada verso il Polo sud con due…

  • Esplorazioni

    Il Naufragio dell’Antelope

    nave mercantile della Compagnia Inglese delle Indie Orientali nell’agosto del  1783 Relazione del Capitano Henry Wilson TESTO ORIGINALE DI GEORGE KEATE – 1816TRADUZIONE DI NATALE PIANAZZA – 1818Revisione del Laboratorio OttoVenti – 2023 Quando la vita vissuta supera il romanzo, quando l’incontro fortuito con un’altra civiltà si sviluppa in maniera positiva; infine l’incontro fra due civiltà che si compresero e che si aiutarono. Un Naufragio quindi “fortunato”, ma ancora più fortunati siamo noi ad averne una relazione schietta, affascinante, a volte dura e ricca di fatti e di notizie. ePub Il Naufragio dell’Antelope epub Mobi per Kindle Il Naufragio dell’Antelope mobi “Le Isole, che prendo a descrivere, non sono state…

  • Esplorazioni

    I naufraghi delle isole Auckland

    di François Édouard Raynal Nella notte tra il 2 e il 3 gennaio 1864, la goletta Grafton naufragò sulla costa dell’isola di Auckland, situata a trecento miglia nautiche a sud della Nuova Zelanda. I cinque membri dell’equipaggio riuscirono a raggiungere la terraferma, ma furono presto costretti a sopravvivere in un luogo disabitato e ostile. Durante i venti mesi in cui furono costretti a convivere insieme in quella landa desolata, François Édouard Raynal, uno dei cinque naufraghi, si rivelò essere l’architetto, il fabbro, il sarto, il consigliere e il legislatore dello sfortunato gruppo di naufraghi. Grazie al suo buon senso e al buon carattere dei suoi compagni, questo naufragio divenne un…

  • Biografie,  Esplorazioni

    1816 – Il naufragio della Fregata La Medusa

    Relazione diAlexandre CORRÉARDJean Baptiste Henri SAVIGNY «La zattera condusse i sopravvissuti alle frontiere dell’esperienza umana. Impazziti, assetati e affamati, …» La Méduse è stata una fregata francese a vela varata nel 1810 che, nel 1816, si incagliò sulle secche del Banc d’Arguin, vicino a Nouadhibou, nell’attuale Mauritania. Nel giugno del 1816 la fregata francese Méduse partì da Rochefort in direzione del porto di Saint-Louis, sulle coste del Senegal; insieme a lei presero parte alla spedizione anche tre navi, il fluyt Loire, il brigantino Argus e la corvetta Écho. Hugues Duroy de Chaumareys venne nominato capitano della fregata, nonostante la scarsa esperienza di navigazione. ePub Il naufragio della Fregata La Medusa…

  • Esplorazioni,  Saggistica

    Viaggio intorno al mondo di Dumont d’Urville – volume 1

    di Jules Sébastien César Dumont d’Urville Jules Sébastien César d’Urville (1790 – 1842) è stato un ammiraglio ed esploratore francese, e la sua fama è dovuta essenzialmente ai viaggi da lui compiuti, dapprima con la corvetta Chevrette da ufficiale in sottordine, poi al comando della corvetta Coquille nelle acque australiane e neozelandesi, al quale fece seguito un’intensa attività cartografica e di relazione delle sue scoperte e valutazioni, anche di interesse politico-militare. Il secondo viaggio fu l’incarico di circumnavigare il globo in tre anni con la Coquille, rinominata per l’occasione Astrolabe, in onore dell’omonima nave di La Pérouse; successivamente, venne incaricato di aprirsi la strada verso il Polo sud con due corvette,…

  • Esplorazioni,  Saggistica

    Il Milione di Messer Marco Polo Viniziano

    Secondo la lezione Ramusiana Commentato dal Conte Gio. Batt. Baldelli Boni Il Milione di Marco Polo, un “libro delle meraviglie” è il primo libro di viaggio della letteratura italiana. Il mercante veneziano Marco Polo (1254-1324) racconta il viaggio in Asia, che compie insieme a suo padre e suo zio, iniziato nel 1271 e terminato nel 1295. Pubblichiamo il testo Ramusiano del 1559, con le numerose e interessanti note di Giovan Battista Baldelli Boni (1766-1831). La lettura dovrebbe apparire semplificata lasciando in maniera integrale e continua il testo del Milione e la possibilità di aprire le note di proprio interesse. ePub Il Milione di Messer Marco Polo Viniziano epub Mobi per Kindle Il…

  • Esplorazioni

    Da Nantes all’Eden e ritorno: il viaggio di Bougainville

    VIAGGIOintorno al mondo Louis Antoine de Bougainville Voyage autour du monde,par la frégate du Roi La Boudeuse et la flûte L’Étoileen 1766, 1767, 1768 et 1769. Il 15 novembre 1766 Bougainville salpò da Nantes con la fregata La Boudeuse per la sua spedizione e, dopo gli ultimi preparativi a Brest, il 5 dicembre prese la via dell’oceano. Il brillante resoconto di Bougainville, Voyage autour du monde, passando dalla riconsegna delle Malvine agli spagnoli, tocca Rio de Janeiro, Montevideo, il Rio della Plata e attraverso lo stretto di Magellano ci porta nel Pacifico finalmente a quell’isola, Tahiti, che per lui e per il modo sarà l’Eden, la Nuova Citera. Mentre a bordo…

  • Esplorazioni

    Dalla Russia per esplorare il Pacifico

    VIAGGIO INTORNO AL MONDO FATTO NEGLI ANNI 1803-4-5 e 1806 D’ordine di S. M. Imp. ALESSANDRO PRIMO Imperatore di Russia dal Capitano della Marina Imp. A. G. DI KRUSENSTERN La prima circumnavigazione russa che coinvolse due navi, Nadežda e Neva comandate da Adam Johann von Krusenstern, (per la prima volta navi russe si spingevano nell’Oceano aperto, superavano la linea dell’equatore e tornavano a casa dopo aver fatto il giro del mondo) portò a una migliore conoscenza delle Marchesi e delle Hawaii e alla mappatura di diversi settori del Pacifico settentrionale; fu un’esperienza straordinaria per gli ufficiali che vi presero parte, alcuni dei quali sarebbero stati protagonisti di altre spedizioni, come Otto von Kotzebue…

  • Esplorazioni

    Navigare fra scogli, isole e montagne di ghiaccio

    Il secondo viaggio di James Cook Il secondo viaggio di James Cook, che si svolse tra il 1772 ed il 1775, era stato commissionato dal governo britannico con la consulenza della Royal Society, per definire con certezza la presenza o meno del mitico continente Australe. Il capitano Cook ricevette il compito di condurre due navi, la Resolution e l’Adventure, in un viaggio nel corso del quale avrebbe effettuato con successo un’altra circumnavigazione, stavolta quella dell’Antartide, oltre ad addentrarsi più volte nell’immensa distesa del Pacifico meridionale. Tuttavia, dopo mesi di temperature sotto zero e di venti sferzanti si convinse che il grande continente australe non esisteva. L’equipaggio esausto fu felice di…

  • Esplorazioni

    Cinque navigatori nel Pacifico

    Introduzione ai viaggi di Cook I Patagoni, la principessa di Thaiti, le Isole Salomone, la prima donna che circumnavigò il mondo, la terra di Diemen, Batavia, Mandanao, morte a Chilca e tanto mare “navigando pel Grande Oceano”. Pubblichiamo quella che appare essere una delle più importanti opere divulgative del primo ‘800 dedicate all’esplorazione del Pacifico. Sono sei tomi, da noi riuniti in 4 volumi, pubblicati fra il 1816 ed il 1817 da quella che era allora la Tipografia Sonzogno. Non sono trascrizioni fedeli dei diari di viaggio, ma forse anche per questo sono appassionanti e facilmente leggibili. Le opere sono state poi riprese e ripubblicate nel 1830 dalla Stamperia Italiana…