Guide

E qui il regno della pietra finisce…

Le Isole della Laguna Veneta

Pompeo Molmenti – Dino Mantovani

La caduta del Campanile di San Marco (14 luglio 1902) ha privato Venezia non soltanto di un monumento sublime, alla cui figura parevano metter capo tutte le linee della sua prospettiva e tutti gli spiriti della sua storia, ma anche di un meraviglioso punto di veduta, che nessun altro potrebbe sostituire.

Dall’altezza della cella campanaria si poteva abbracciare con lo sguardo tutto il panorama della città biancheggiante in mezzo alla sua Laguna, tra le Alpi che sfumano lontane e il mare che si affrena dietro il Lido e Malamocco. Spettacolo di bellezza senza eguali, nel quale Venezia appariva grande, ma non sola in mezzo alle sue acque, e la sua maestà era accresciuta dallo sparso corteggio delle isolette che la circondano e di cui essa fece ripari contro gli elementi, baluardi contro i nemici, luoghi di delizia per il suo popolo, orti e vivai per i suoi mercati, romitaggi per i suoi religiosi, cimiteri per i suoi morti.

E-book di Dominio Pubblico, formato EPUB e MOBI per Kindle, da scaricare gratuitamente

Ciascuna di quelle isole, sorgenti dalle acque come cespi di verzura, ebbe od ha ancora una vita, un’arte, una storia che è bello ricordare. Se Venezia è tutta quanta un monumento, di cui non v’ è angolo senza valore artistico o storico, la sua civiltà s’è irradiata anche nel piccolo arcipelago che la attornia; e non v’è isola dell’Estuario che non abbia un suo pregio, tanto maggiore talvolta quanto è più raro e solitario, tanto più attraente quanto men divulgato.

Una guida? Sicuramente una piacevole lettura di due grandi autori veneziani.
Pompeo Molmenti (1852 – 1928), scrittore, storico e politico italiano. Ricordiamo Storia di Venezia nella vita privata, La dogaressa, etc.
Dino Mantovani (1862 – 1913), scrittore di racconti, saggi storici e biografici, tra i quali spicca sicuramente Il poeta soldato.

Immagine: Laguna di Guglielmo Ciardi (1842-1917)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *