Storia

Un mondo sospeso

La guerra nelle montagne

Impressioni dal fronte italiano

Rudyard Kipling

Rudyard Kipling, come inviato di guerra inglese, si recò nella tarda primavera del 1917 sui luoghi del Fronte italiano nell’Isonzo, a Gorizia, di quello di Cortina e delle Tofane, e nel fronte sopra ad Asolo nelle montagne intorno al Grappa.
La disfatta di Caporetto doveva ancora venire (fine ottobre 1917).
Kipling esplora il fronte dove l’esercito italiano rafforza le linee, sistema le strade, prepara postazioni per cannoni e scava nuove trincee. E’ un mondo sospeso quello che trova.
E’ impressionato dalla forza e dalla tenacia di quei giovani, che con sprezzo del pericolo, continuano imperterriti l’opera ben sapendo che la guerra è ancora lungi dal dirsi conclusa.

E-book di Dominio Pubblico, formato EPUB e MOBI per Kindle, da scaricare gratuitamente

Rudyard Kipling nacque a Bombay nel 1865 da genitori inglesi. Narratore e poeta di fama straordinaria con il gusto per l’avventura e per il selvaggio, svolse anche un’intensa attività giornalistica in giro per il mondo come corrispondente di guerra. Morì a Londra nel 1936.

Immagine: The main road – Paul_Nash – 1919

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *