Racconti

Le ostriche, 2 novelle, due mondi, un paese

Poveri Pescatori – Fantasticheria

di Giovanni Verga

Succede -a me è successo e continua a succedere-, che leggendo un libro ci si metta a cercare una parola, un significato, una storia. Questa volta stavo leggendo “I Malavoglia” di Giovanni Verga, che avevo studiato per la maturità classica qualche decina d’anni fa, quando, cercando di capire, mi sono imbattuto in un testo di A. Asor Rosa, di cui riporto un brano:

“La prima idea dei Malavoglia appare in una lettera all’editore Treves del 21 settembre 1875: “Padron ‘Ntoni, il bozzetto marinaresco di cui conosce il principio […] vorrei riuscire più semplice, breve ed efficace”.
Ritorno alla materia siciliana: genere del “bozzetto”; “marinaresco” in riferimento a padron ‘Ntoni, primo nome del romanzo. (…)
Il 1° gennaio del 1881 appare sulla “Nuova Antologia” il bozzetto marinaresco dei “Poveri pescatori”, ovvero l’episodio della tempesta del terzo capitolo. Il romanzo intero appare invece a febbraio dello stesso anno”

E-book di Dominio Pubblico, formato EPUB e MOBI per Kindle, da scaricare gratuitamente

Mi metto a cercare “Poveri Pescatori” e lo trovo proprio la, dove indicava Asor Rosa: sulla Nuova Antologia nel numero di gennaio del 1881. Per chi avesse la curiosità, vi metto il link: archive.org . Non ho trovato altre pubblicazioni di questa splendida novella che è ripresa (non esattamente uguale) nel terzo capitolo dei Malavoglia.

Poi, vista la brevità, per pubblicarla cerco un’altra novella da abbinare e scelgo Fantasticheria che si trova nella raccolta Vita dei campi del 1880.

Ed ecco che scopro che entrambe sono preparazione dei Malavoglia, in entrambe ci sono i significati ed i sentimenti dei Malavoglia… ma visti da due mondi diversi: dall’interno nei “Poveri Pescatori”, dall’esterno in “Fantasticheria”.

Così ve li proponiamo in attesa di pubblicare “I Malavoglia”.


Il mare è bellezza e pericolo allo stesso tempo, può sottrarre e restituire, donare serenità e sofferenza: mare ‘ngannatore

Immagine: Angiolo Tommasi “Pescatore con il rezzaglio” 1889

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *